CoronaVirus e la crisi per le imprese

BUA 20-04-03

Il nostro paese sta attraversando una crisi che è stata definita la più grave dal dopoguerra. Il momento è reso ancora più difficile dal fatto che tanti altri paesi si trovano ad affrontare la medesima emergenza, con conseguenze devastanti sul piano economico e finanziario, a livello mondiale. 

Moltissime aziende si trovano in difficoltà, alcune sono costrette a chiudere e tutte guardano con incertezza e preoccupazione al futuro. Certo, in una situazione così seria e complicata, nessuno può avere la bacchetta magica e trovare soluzioni certe e immediate vie d’uscita. Tuttavia, vogliamo provare a considerare 3 fattori importanti:

Prospettiva: momenti di estrema difficoltà come quello che stiamo vivendo ci costringono a rivedere la scala delle priorità, riconsiderando valori ed aspetti esistenziali che, prigionieri della frenesia del quotidiano, spesso perdiamo di vista. L’importanza della salute, degli affetti più cari. Il piacere delle piccole cose. La gratitudine verso chi dedica la sua vita al prossimo, talvolta sacrificando la propria: è il caso, ad esempio, del personale sanitario, così duramente colpito da questa emergenza. Sicuramente, come uomini e come imprenditori, usciremo cambiati da questa fase. Trovarci pronti ad affrontare quelle successive dipenderà soltanto da noi.  

Pazienza: da uomini del nostro tempo, siamo abituati ad aspettarci risultati immediati. Da imprenditori, abbiamo inoltre la continua necessità di garantire la produttività e redditività delle nostre aziende. La preoccupazione e l’ansia per il futuro sono dunque sentimenti assolutamente normali in un momento come questo. Ma se provassimo ad accettare questa situazione – che sarà comunque temporanea – convogliando le energie già al “dopo”, per noi stessi e per i nostri collaboratori. Può essere un momento per analizzare come sono state fatte le cose finora, trovando soluzioni e strategie per migliorarle. Può essere l’occasione per investire in strumenti di business intelligence che estrapolino dati e trend e possano servire domani da “bussola” per ripartire con il piede giusto. Può essere il momento per analizzare i canali di acquisizione e fidelizzazione dei clienti, trovando e implementando soluzioni nuove ed efficaci.

Innovazione: nel momento di incertezza che stiamo attraversando, concentrarsi su nuove idee può sembrare assurdo. Tuttavia, questa situazione di stallo, può costituire l’occasione per dare forma e concretezza a progetti nel cassetto da qualche tempo, valutandone in modo concreto la fattibilità. Oppure può conferire lo stimolo per “pensare furi dalla scatola” e immaginare soluzioni innovative, in risposta alle esigenze di clienti vecchi e nuovi, da proporre nell’immediato, o appena l’emergenza sarà conclusa. 

Il nostro studio è, oggi più che mai, a disposizione per accompagnare la vostra azienda in tutte le attività di analisi, controllo, strategia e planning. Ogni fase della consulenza può essere svolta anche con interventi da remoto in videoconferenza. Per informazioni scrivici all’indirizzo info@buasrl.it